Dalla gioia pura
Sgorga ogni creazione,
Dalla gioia viene sostenuta,
Verso la gioia procede,
E alla gioia ritorna.





Dalla gioia pura sgorga ogni creazione

L’ANA School of Creativity, scuola di creatività, ha lo scopo d’insegnare un approccio originale della creazione artistica attraverso l’armonizzazione interiore. Il suo metodo permette d’iscrivere l’atto creativo in un percorso di ricerca che porta a contattare un luogo dentro di sé dal quale nascono splendore e autenticità.
Ana significa in Sanscrito “ispirato dal respiro” perché la respirazione è il fulcro di questo metodo.

Questo lavoro d’introspezione è rivolto ad artisti, scrittori, musicisti, designers, ma anche a tutti coloro che considerano la propria presenza nel mondo come un atto di gioiosa creatività.

 

ANA è un luogo per imparare creatività e benessere grazie alla presa di coscienza fondamentale del respiro, e all’apprendimento di tecniche di rilassamento e vari tipi di meditazione, che sostengono il processo creativo e accompagnando l’attività artistica e qualsiasi percorso imprenditoriale.

ANA offre corsi individuali con un approccio personalizzato dell’insegnamento, e la possibilità di tenere sessioni su Skype, se confrontati alla distanza fisica, in Italiano, Inglese o Francese.

ANA dà corsi il cui obbiettivo è di nutrire la riflessione sul ruolo del designer in collaborazione con l’artigiano, prendendo in considerazione diversi quadri culturali.

ANA propone laboratori in natura per piccoli gruppi, ritiri che permettono ai partecipanti di beneficiare di uno spazio d’intimità e di fare il pieno d’energia.

ANA fornisce consigli di concettualizzazione, creazione e comunicazione in qualsiasi progetto creativo.

La Fondatrice

Rosenda Arcioni Meer, la fondatrice di ANA, è cresciuta in Italia, ha studiato Filosofia ad Amburgo in Germania e design di Moda al Fashion Institute of Technology (F.I.T) di New York negli Stati Uniti.

Dopo aver lavorato brevemente nell’industria della moda in Italia, si è trasferita in India dove ha insegnato al National Institute of Fashion Technology (N.I.F.T.) di Nuova Delhi dove si è dedicata allo studio dell’incomparabile arte tessile dell’India, specializzandosi nelle tessiture e nei ricami del Kashmir. I suoi disegni sono stati realizzati da alcuni maestri artigiani del Kashmir, dei quali aveva saputo precedentemente guadagnare la fiducia, con risultati notevoli. Nel 1994, per mostrare il loro lavoro, fondò Le Cachemirien, che una rinomata galleria d’arte tessile indiana nel cuore di Parigi, ambita da una nicchia di conoscitori e collezionisti.

www.lecachemirien.com

I suo abiti, pezzi unici e le sue stoffe, furono esposti al Palais Galliera, le Musée de la mode de la Ville de Paris, in una mostra di gruppo chiamata “Le coton et la mode, mille ans d’histoire”, e in una mostra personale al Municipio del sesto distretto di Parigi, all’occasione della quale venne lanciato il suo libro “Mémoire, récit de voyage dans l’art textile de l’Inde” ( Memoria, racconto di un viaggio nell’arte tessile dell’India).

Rosenda ha inoltre curato e collaborato alla realizzazione di Kashir, un’opera fotografica edita da Actes Sud et Motta e recentemente a “Everything is pink in my garden” pubblicato da Roli Books in India sulla creatività dei bambini della Tushita Foundation, un’istituzione creata con suo marito nel 2009. Rosenda ama lavorare con i bambini.

www.tushitafoundationindia.org

Un’impresa significativa, volta a sostenere il legame prezioso che può esistere fra artigianato e design, Le Cachemirien ha chiuso i battenti nel 2014, quando Rosenda ha deciso di dedicarsi completamente all’esplorazione dei meccanismi del processo creativo. Lei aveva infatti lavorato a lungo sui campi d’energia umana, la filosofia vedica ed il sufismo con vari insegnanti venuti da Francia, India, Stati Uniti, Mali, Canada e Scozia al fine di approfondire i contenuti filosofici e spirituali inerenti all’arte, l’artigianato e il design.

La sua creatività e la sua capacità di concettualizzare una marca sono stati utilizzati per immaginare Kamalan, the Indian Travel Craftsman, un agente di cultura che propone viaggi d’immersione in India. Sue sono le idee che sostengono il progetto per il quale lei ha anche disegnato il logo e contribuito a gran parte del suo contenuto in linea.

www.kamalan.travel

Rosenda Arcioni Meer disegna, dipinge e scrive poesie nelle tre lingue che usa costantemente. Ha vissuto a lungo su tre continenti e ha sviluppato un interesse particolare per l’esperienza della multiculturalità, considerando la creatività un eccellente ponte fra le culture.

Con l’ANA School of Creativity, Rosenda vuole compartire e rendere accessibile agli altri ciò che ha imparato sul processo creativo e accompagnare i suoi studenti alla scoperta della loro voce autentica, sia in materia d’arte che nella vita.

Testimonianze

Ringrazio vivamente tutti coloro che hanno scritto testimonianze sul lavoro svolto insieme. Le vostre parole mi hanno commosso, ma ho deciso di non pubblicarle perché venire ad ANA è una decisione intima. Penso che l’esperienza di ognuno sia unica e che di conseguenza sia giusto affidarsi unicamente alla propria intuizione.

-Rosenda

Proposte

Corsi

Conferenze:
– Il designer e l’artigiano, una collaborazione fruttuosa
– Al di là di Oriente e Occidente, alla ricerca dell’universale
– Sulla mano e la materia
– Come armonizzare creatività e tradizione
– Mettere in scena il silenzio
– L’abito come linguaggio
– Un nuovo movimento Arts & Crafts
– La comunicazione dell’artigianato d’arte

Pratiche

Pratiche creative:
– Disegno contemplativo
– Design contemplativo
– Scrittura contemplativa con opzione diario
– Improvvisazione contemplativa
– Canto e libera emissione della voce da uno stato d’introiezione contemplativa

Pratiche meditative:
– Meditazioni guidate
– Meditazioni silenziose
– Meditazioni dinamiche
– Passeggiate meditative

Coaching:
– Dialogo creativo
– Visualizzazioni e narrazioni

Laboratori

L’ANA School of Creativity organizza laboratori in natura. Un invito a viaggiare in luoghi propizi a un’immersione totale e al lavoro su un tema specifico, come “La voce del sé” che ha avuto luogo in India nel Marzo 2015.

http://www.kamalan.travel/pathways/kamalan-workshop-swaswara/

Altri temi sono:
– La creazione di uno stile personale
– Viaggio attraverso il movimento
– Il gusto del momento presente
– The book of me (for children)

 

Consulenza in Design

Direzione Artistica e

Concettualizzazione della Comunicazione

A istituzioni e aziende che si prefiggono di promuovere l’artigianato d’arte e il lavoro inestimabile della mano dell’uomo, Rosenda Arcioni Meer offre l’esperienza di una vita consacrata alla realizzazione di abiti, tessili, interni, tappeti, mobili, lampade, gioielli e altro in collaborazione con maestri artigiani in India e in Italia.

Capace di cogliere le possibilità e i limiti inerenti a ogni tecnica artigianale e ai materiali, Rosenda riesce a trasformarli in oggetti che s’ iscrivono facilmente in uno stile di vita contemporaneo. Ha anche lavorato a lungo alla concezione di spazi adatti ad accogliere il “fatto a mano” e sa comunicare con passione in parole ed immagini le storie narrate da tali oggetti e i valori essi veicolano.

Riflessioni

Cliccate sulle lettere per vedere le Riflessioni

Another Meeting Point

Le Cachemirien’s dictionary of beloved words

Citazioni

“La creatività richiede coraggio”
— Henri Matisse

“L’atto di creazione è preceduto da un momento di contemplazione, una forma di sospensione dell’essere”
— Khaled Ben Slimane

“Design è trasformare una condizione esistente in una preferibile ”
— Milton Frazer

“L’obbiettivo di un designer è di ascoltare, osservare, capire, simpatizzare, empatizzare, sintetizzare e raccogliere intuizioni che gli permettono di rendere visibile l’invisibile.”
— Hillman Curtis

“L’anima non pensa mai senza un’immagine”
— Aristotle

“La musica non si trova nelle note, ma nel silenzio tra di loro.”
— Wolfgang Amadeus Mozart

“L’essenziale è di essere commossi, di amare, di sperare, di tremare, di vivere.”
~Auguste Rodin

“La tua creatività è il luogo in cui non è mai stato nessun altro. Devi lasciare la città del tuo comfort e andare nella foresta selvaggia delle tue intuizioni. Ciò che vi scoprirai sarà meraviglioso, vi scoprirai te stesso.
— Alan Alda

“La pittura è poesia piuttosto vista che sentita, e la poesia è pittura piuttosto sentita che vista.
— Leonardo da Vinci

Contatta

To rosenda @ anaschoolofcreativity.org

Aprite la pagina Dialogo